Le Acli della Puglia eleggono presidente Vincenzo Purgatorio

Il consiglio delle Acli della Puglia, in modalità a distanza, ha eletto all’unanimità Vincenzo Purgatorio nuovo presidente regionale.

Barese, 60 anni, amministratore delegato della Fondazione Epasss, Purgatorio resterà in carica per il prossimo quadriennio.

“Sono cosciente – ha detto il presidente Purgatorio dopo la sua elezione – che il mio incarico arrivi in un momento delicato del nostro Paese e delle nostre Acli. Abbiamo un grande compito a partire dall’ascolto della base e dalla programmazione di interventi mirati, con al centro i nostri circoli ed i nostri soci che sono il cuore pulsante della nostra associazione popolare”.

“Le famiglie ed i giovani – ha proseguito il neoeletto presidente delle Acli della Puglia – sono coloro che stanno pagando il prezzo più alto, di questa pandemia. Dobbiamo ripartire mettendo al centro il lavoro e le politiche per i giovani. Dobbiamo insistere sulla formazione professionale, per formare lavoratori utili per le vocazioni dei territori, per un lavoro più dignitoso”.

Il Consiglio regionale ha anche eletto i componenti della presidenza.

Ad Affiancare il presidente delle Acli della Puglia Purgatorio ci saranno il vicepresidente vicario Antonio Albanese, l’altro vicepresidente Francesco Tella. i segretari Giuseppe Mastrocinque, Stefania Cardo, Gianluigi Cesari e Martina Gentile.