Il Circolo Acli di Sarzana ricorda i preti della missione

Con un convegno in modalità a distanza il Circolo Acli di Sarzana, in provincia di La Spezia, sabato 31 ottobre ricorderà la lunga storia dell’impegno dei “Preti della Missione” nella città di Sarzana e in diocesi.

L’occasione è data dai quarantacinque anni dalla scomparsa di padre Vincenzo Damarco, uno degli ultimi vincenziani che operarono a Sarzana, e il cui ricordo è ancora molto vivo in tutta la Val di Magra.

Lo stesso Circolo Acli di Sarzana è intitolato al nome del religioso vincenziano.

Nei primi anni Ottanta la congregazione, a causa della forte riduzione del numero dei religiosi, fu costretta a lasciare Sarzana, dove pure era presente dal 1735, in pratica da circa 250 anni.

Il grande complesso ancora oggi conosciuto come “Casa della Missione” passò alla diocesi, ed in particolare alle tante iniziative di solidarietà del consorzio “Cometa”, guidato da don Franco Martini. Proprio don Martini, con i suoi collaboratori, è uno degli organizzatori dell’iniziativa di sabato prossimo.

Al convegno, in programma per le ore 9,30 sulla pagina Facebook “Associazione amici di padre Damarco”, parteciperà padre Erminio Antonello, visitatore provinciale per l’Italia dei religiosi della congregrazione fondata nel Seicento da san Vincenzo de’ Paoli.

Oltre a padre Antonello, saranno relatori Gaetano Lettieri, docente di storia del cristianesimo alla Università Sapienza di Roma, il sacerdote e teologo genovese monsignor Giovanni Cerreti e, per la parte relativa alla storia vincenziana in diocesi, Egidio Banti.