Alle Acli di Decimomannu cucina sarda per i profughi ucraini

Le Acli di Decimomannu hanno deciso di organizzare un laboratorio di cucina tradizionale sarda dedicato in primo luogo ai profughi della guerra in Ucraina ospitati dalle famiglie del luogo.

L’appuntamento, organizzato in collaborazione con le Acli provinciali di Cagliari e quelle regionali, è fissato per sabato 21 maggio alle ore 10:30 nella sede di via Aldo Moro a Decimomannu.

L’obiettivo principale dell’iniziativa è condividere i valori, le tradizioni e favorire uno scambio culturale e una “contaminazione” tra la popolazione locale e i profughi ucraini ospitati in Sardegna.

Nel corso della giornata i partecipanti potranno apprendere e sperimentare le ricette base degli impasti e realizzare le preparazioni tipiche della cucina sarda.