Le Acli di Catania contro lo spreco alimentare

Ha avuto un ottimo riscontro l’incontro organizzato dalle Acli di Catania su “Una mozione contro lo spreco alimentare, un’occasione per ridurre la Tari”.

L’appuntamento, che ha visto la partecipazione di esponenti del terzo settore ed amministratori, serviva per fare il punto sulla agevolazione che i Comuni potrebbero riservare ai soggetti della distribuzione e della ristorazione disposti a cedere le eccedenze alimentari a fini sociali.

Le Acli di Catania propongono infatti che alle aziende cedenti sia riconosciuta una riduzione del 5% della tariffa Tari.

Gli amministratori presenti, del capoluogo e dei Comuni della provincia, hanno presentato la mozione nei loro comuni iniziando così l’iter per l’approvazione.

“La collaborazione tra il mondo della politica e del terzo settore – ha commentato il presidente provinciale delle Acli Ignazio Maugeri – può davvero influire concretamente sulla riduzione dello spreco di cibo. Ci auguriamo che la mozione possa essere condivisa anche da altre amministrazioni”.