Amore per la donna: le Acli di Catania lo dicono con la pittura

Si intitola “Donna: l’arte dell’Amore” la prima ex tempore di pittura organizzata dalle Acli di Catania per il prossimo 8 dicembre.

L’evento, sotto la direzione artistica della professoressa dell’Accademia delle Belle Arti di Catania Liliana Nigro, si svolgerà presso l’Istituto Ardizzone Gioeni di Catania dalle ore 9 alle 17.

L’Estemporanea vuole celebrare la donna in ogni sua forma, contro ogni violenza fisica e psicologica, contro ogni discriminazione ed ogni forma di sopruso del genere femminile.

L’iniziativa vedrà la partecipazione di artisti, di qualsiasi età e competenza, invitati a rappresentare il concetto dell’amore universale verso la donna. Il concorso prevede l’esecuzione di un’opera artistica, tecnica mista e/o performance (olio, tempera, acquerello, matita, acrilico o altri materiali su tela, carta, foto o qualsiasi altro supporto) che faccia riferimento al tema indicato, da realizzarsi sul momento all’interno dell’Istituto Ardizzone Gioeni.

A conclusione della giornata la giuria, composta da personalità di rilievo in ambito istituzionale, artistico e sociale, premierà i tre vincitori: al primo classificato andrà la somma di 300 euro.

“L’arte – commenta il presidente provinciale delle Acli di Catania Ignazio Maugeri – da sempre rispecchia la società in cui viviamo, veicolando messaggi importanti. Credo che nel delicato momento che viviamo, dove ogni giorno molte donne subiscono violenza fisiche e psicologiche, sia fondamentale come associazione trasmettere sani messaggi di amore e di rispetto universale”.

 

 
Hai mai ascoltato il podcast di Farebene? Clicca QUI