Giacomo Martelli rieletto presidente delle Acli della Toscana

Il consiglio regionale delle Acli della Toscana, riunito in modalità online, ha rieletto Giacomo Martelli presidente per il prossimo quadriennio.

Giacomo Martelli, 52 anni, socio del circolo Acli di Castelnuovo Val di Cecina, già presidente provinciale delle Acli di Pisa, è presidente regionale dal 2016.

Il consiglio ha anche approvato la composizione della presidenza regionale.

Oltre a Martelli, che conserva le deleghe a welfare e lavoro, ci sono Elena Pampana che si occuperà di studi e sviluppo associativo, Debora Stefania Baldi alle politiche giovanili e al servizio civile, Pier Carlo Pennacchini per Patronato e integrazione di sistema, Stefano Gelsumini responsabile amministrativo e Cecilia Banchetti che avrà le nuove deleghe alla parità di genere, famiglia, conciliazione dei tempi di vita e lavoro.

“Insieme lavoreremo in sinergia – ha commentato dopo l’elezione il presidente delle Acli della Toscana Martelli – per dare nuovo slancio a quelle che sono le nostre cinque priorità: sviluppo associativo e formazione, giovani e servizio civile, sviluppo dei servizi, politiche di welfare e lavoro, comunicazione, ma senza dimenticare immigrazione, ambiente, legalità”.

“Il nostro stile – ha proseguito Martelli – dovrà essere quello che abbiamo cercato di utilizzare fino ad adesso: studiare, dibattere, approfondire e non semplificare. Infine, sporcarsi le mani, provare a rischiare qualche proposta. Proposte anche originali, non la mera riproposizione di soluzioni preconfezionate che difficilmente potranno incidere nelle inevitabili particolarità dei contesti”.