Le Acli di Savona confermano presidente Jolanda Sandrone

Jolanda Sandrone è stata confermata presidente provinciale delle Acli di Savona: a rieleggerla all’unanimità alla guida dell’associazione per i prossimi quattro anni è stato il consiglio provinciale nella sua prima seduta dopo il congresso.

La presidente, appena rieletta, ha ricordato come la sfida sia quella di saper vivere questo tempo creando nuove reti e rinsaldando quelle già esistenti, in modo da far nascere nuove sinergie già in fase di progettazione tra amministrazioni e terzo settore.

Sulla linea di quanto emerso dal congresso provinciale, la presidente delle Acli di Savona ha preso l’impegno di dare spazio di pensiero e di intervento ai giovani, raccogliendo da loro nuovi stimoli per costruire il futuro delle Acli.

“Dobbiamo vivere questo tempo – ha detto la presidente Sandrone – come una occasione di ripensare il welfare, il tessuto sociale delle città, il prendersi cura delle persone, senza tralasciare l’aspetto della spiritualità. Dobbiamo vivere questo tempo con il coraggio di voler comprendere la complessità della nostra società, senza cadere in facili e sterili semplificazioni. Siamo chiamati a stare dentro la dimensione di fragilità di questo tempo prendendo Cristo a modello del nostro operare”.

Il consiglio provinciale delle Acli di Savona ha anche approvato, su proposta della presidente, la composizione della nuova squadra di presidenza.

Jolanda Sandrone sarà affiancata da Marisa Desalvo in qualità di vicepresidente, Valeria Camilla in quanto responsabile del Coordinamento Donne, Daniele Petrocca con la delega allo sviluppo associativo, Davide Caviglia come responsabile dell’amministrazione, Martina Isoleri e Lucia Satta.