Mario Tretola è il nuovo presidente delle Acli del Piemonte

Leggi il testo

Le Acli regionali del Piemonte hanno un nuovo presidente: è il cuneese Mario Tretola, insegnante di matematica in pensione, già vicepresidente regionale, da sempre impegnato nell’Ipsia.

Il nuovo presidente è stato eletto dal consiglio regionale riunito in modalità a distanza.

Nel corso dell’elezione Tretola ha ringraziato il presidente uscente Massimo Tarasco e tutto il gruppo dirigente che lo ha candidato unitariamente.

“Le Acli – ha detto il nuovo presidente Tretola – stanno cercando di sperimentare una società inedita che veda anche il futuro per la nostra associazione che ha ormai 77 anni e che ha bisogno di fare un passo avanti. Questo passo avanti penso che si possa fare con tre attenzioni: prendere coscienza di questa situazione, dando una risposta di condivisione; avere cura, smettendo di confondere il valore con il prezzo; avere coraggio, impegnandosi perché tutti abbiano le stesse opportunità e la possibilità di esprimere la loro vita in maniera generativa e creativa”.

“Non siamo in guerra – ha proseguito il presidente regionale delle Acli del Piemonte – ma siamo in cura, dobbiamo curare le nostre relazioni, avere cura dell’altro e, di riflesso, avremo cura anche di noi. La cura ha bisogno di forza, di coraggio e tenacia. Sono artefici di cura tutti i medici, gli infermieri, il personale paramedico, ma lo sono anche i lavoratori e le lavoratrici e gli operatori sociali che si impegnano nel volontariato a favore dei poveri, dei senza fissa dimora, degli immigrati, degli emarginati, dei carcerati, delle vittime delle violenze domestiche e delle guerre”.

Il consiglio ha eletto anche la nuova presidenza regionale delle Acli del Piemonte con le relative deleghe.

Affiancheranno il presidente Tretola la vicepresidente Mara Ardizio con la delega allo sviluppo associativo, Daniela Grassi con responsabilità al welfare e all’immigrazione, Elio Lingua con le politiche di sviluppo delle aree territoriali fragili, Liliana Magliano con la responsabilità dell’amministrazione e la competenza sui temi delle risorse ambientali e della sostenibilità, Gianclaudio Santo con delega alla progettazione, giovani e comunità, Luca Sogno alle politiche attive del lavoro, Massimo Tarasco in qualità di presidente regionale del Patronato Acli.

Saranno nella presidenza in quanto componenti di diritto anche il presidente regionale dell’Us Acli Fausto Costero ed il presidente del Cta Mauro Ferro.

Sarà invitata permanente in presidenza la coordinatrice regionale di Acli Colf Laura Malanca.