Da Acli Latina ed Enaip un faro per i giovani

Leggi il testo

Si chiama “Faro Latina” il progetto delle Acli di Latina che si propone di dare ai giovani un sostegno formativo, opportunità di orientamento lavorativo e supporto psicologico.

Realizzata grazie al supporto operativo di Enaip Impresa Sociale e con i fondi della Presidenza del Consiglio dei ministri, l’iniziativa offre ai giovani dai 15 ai 34 anni un percorso orientativo, formativo o creativo, attraverso corsi e laboratori, oltre a colloqui individuali orientativi o di supporto psicologico.

Per accedere non è richiesto alcun titolo di studio e le attività verranno svolte in modo del tutto gratuito.

I corsi e i laboratori spaziano dall’ambito green al benessere, dalla guida al digitale, dal giornalismo sportivo al giardinaggio, dal fumetto alla grafica, dalla sartoria alla fotografia.

Le attività hanno lo scopo di inserire i giovani in percorsi di crescita individuali atti a valorizzare capacità inespresse o interessi personali e al contempo orientare verso nuove scelte formative o verso il lavoro.

I ragazzi che vorranno partecipare avranno anche la possibilità di chiedere un aiuto dal punto di vista psicologico o, se interessati al lavoro, saranno supportati nella ricerca e nell’eventuale inserimento lavorativo, attraverso, ad esempio, visite in aziende del territorio, la stesura del curriculum vitae o la preparazione ad un colloquio di lavoro.

“Il faro – spiegano le Acli di Latina e Enaip Impresa Sociale – è un invito a cambiare rotta e prendere la strada giusta, ma è anche inteso come porto sicuro, come approdo per tutti quei giovani che ancora non hanno trovato la loro strada”.

“Basta un piccolo accento – proseguono i promotori del progetto – e possiamo leggere Farò: è un invito all’azione, a partecipare ad attività interessanti ed anche a costruirne con noi di nuove, a prendere un piccolo impegno, come inizio di un percorso volto alla scoperta delle proprie capacità e del proprio futuro”.