Dalle Acli di Brindisi un aiuto per la salma di Camara

Le Acli e Acli Terra di Brindisi, grazie all’interessamento della sede nazionale di Acli Terra, doneranno 1.000 euro per il rimpatrio della salma di Camara Fantamadi, il migrante ventisettenne stroncato da un malore mentre rientrava a casa dopo ore di lavoro nei campi.

Il ragazzo, originario del Mali, è morto nelle campagne di Tuturano, frazione del comune di Brindisi, dopo aver trascorso una giornata di lavoro nei campi sotto il sole per sei euro all’ora.

La somma verrà versata al Comune di Eboli, presso cui risiedeva, che dovrà provvedere al rimpatrio della salma. Si sta provvedendo anche grazie ad una raccolta fondi promossa dalla comunità africana a Brindisi.