Incontri delle Acli Bergamo per capire la complessità dell’Africa

Nuovo ciclo di appuntamenti delle Acli provinciali di Bergamo sul tema dell’Africa.

Dal prossimo 13 gennaio prenderà avvio il percorso di geopolitica “La complessità dell’Africa. Uno sguardo oltre gli stereotipi” volto a conoscere meglio la situazione del continente africano.

L’iniziativa prevede sette incontri, tutti in programma dalle 18,30 alle 22 presso la sede provinciale delle Acli di Bergamo.

Primo appuntamento sarà appunto quello di lunedì 13 gennaio con Michele Brunelli, dell’Università di Bergamo, che affronterà il tema “Colonialismo e decolonizzazione: il processo storico”.

Il 20 gennaio sarà la volta de “Il diritto all’educazione: realtà e prospettive” con Stefania Gandolfi della Fondazione Chizzolini.

Il 27 gennaio Gabriele Smussi, di Missione Oggi, affronterà il tema de “La questione economica tra sfruttamento e sviluppo”.

Ancora un appuntamento il 3 febbraio con “Gli aspetti religiosi e spirituali”, tema che verrà affrontato da mons. Tomé Makhweliha, dehoniano, già vescovo in Mozambico.

Lunedì 10 febbraio Camillo Casola, dell’Ispi, parlerà de “Il processo democratico e la partecipazione civile”.

Il 17 febbraio sarà la volta del tema “La questione demografica: il processo migratorio”, su cui porterà il proprio contributo Dalila Raccagni dell’Università Cattolica di Milano.

La chiusura dell’iniziativa delle Acli di Bergamo sull’Africa si terrà il 24 febbraio con un confronto con Savino Pezzotta, già segretario generale della Cisl e parlamentare.

Gli incontri prevedono, oltre all’intervento dei relatori, attività laboratoriali, lavori di gruppo, proiezioni e testimonianze.

Sono inoltre previsti buffet di cibi africani presentati dall’Associazione “Cibo di ogni colore”.

Per informazioni: sito delle Acli di Bergamo