Anche le Acli provinciali di Bari scendono in piazza “contro l’intolleranza fascista”

Ci sarà anche un presidio delle Acli di Bari e Bat alla manifestazione in programma per oggi 25 settembre alle ore 18 nel capoluogo pugliese contro ogni forma di intolleranza e contro ogni recrudescenza fascista.

La manifestazione, che si terrà in piazza Prefettura, nasce in risposta ai fatti di venerdì 21 settembre, quando nel quartiere Libertà alcuni militanti dell’estrema destra di Casapound avrebbero aggredito con cinghie e mazze alcuni manifestanti antirazzisti di rientro dal corteo “BariNonSiLega”.

Due persone sono rimaste ferite in quello che è stato definito da alcuni un vero e proprio agguato.

“Le Acli di Bari e Bat – spiega il Presidente provinciale Nicola Di Pinto – stigmatizzano e condannano la vile aggressione operata a Bari, durante un corteo da un gruppo di facinorosi pare appartenenti a gruppi neofascisti”.

“La libertà e la democrazia – conclude Di Pinto – conquistate con il sangue dei patrioti morti per un’Italia civile e democratica vanno sempre difese e tutelate da coloro che riescono ad esprimersi solo con il sopruso e la violenza”.