Le Acli di Arezzo sulla catastrofe umanitaria in Bosnia

Le Acli di Arezzo organizzano “L’inverno dei diritti”, una serata di informazione e di confronto sulla catastrofe umanitaria dei migranti in Bosnia.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Arci, Cgil, Cisl, Koinè e Caritas Diocesana, è in programma alle 18 di mercoledì 17 febbraio in streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube delle Acli aretine.

L’incontro vuole proporre un approfondimento sui fatti della Balkan Route e promuovere una raccolta fondi a favore della Ong Ipsia Acli impegnata nei Balcani con attività di sostegno umanitario e psico-sociale.

La prima testimonianza sarà a cura dell’eurodeputato dell’Alleanza progressista dei socialisti e dei democratici Pierfrancesco Majorino, che ha recentemente verificato le condizioni nei campi profughi al confine tra Bosnia-Erzegovina e Croazia per riportare al Parlamento Europeo la situazione dei migranti dopo l’incendio al campo di Lipa dello scorso dicembre.

Mauro Montalbetti, presidente di Ipsia Acli, racconterà poi il lavoro svolto lungo la stessa Rotta Balcanica e il recente peggioramento delle condizioni dei migranti.

A conclusione degli interventi, infine, verrà lanciata una raccolta fondi a sostegno delle attività umanitarie portate avanti lungo la Balkan Route, a cui ognuno potrà contribuire tramite l’apposito sito.

L’incontro sarà condotto dal giornalista Diego D’Ippolito.