Occhio alla truffa: con le Acli di Macerata una iniziativa su prevenzione e difesa

Le Acli maceratesi tornano ad occuparsi di prevenzione e difesa dalle truffe. Lo fanno con un’iniziativa prevista a Recanati, presso il circolo Acli Insieme Addolorata, il prossimo venerdì 8 giugno alle ore 21 presso i locali in via don Mariano Capecci 1.

L’appuntamento, sul tema “Occhio alla truffa: prevenzione e difesa”, è promosso dal circolo in collaborazione con le Acli provinciali, la Fap Acli, i giovani del Servizio civile delle Acli di Macerata e gode del patrocinio del Comune di Recanati.

Al centro dell’incontro ci saranno le varie tipologie di truffa, soprattutto quelle più ricorrenti, che sono a danno delle fasce più deboli e degli anziani e che vedono spesso coinvolti finti addetti alla riscossione di servizi pubblici e che utilizzano anche i mezzi di comunicazione. Verrà inoltre spiegato come agire per la propria sicurezza in casa e in strada e quali concrete strategie di prevenzione e di difesa adottare.

L’incontro sarà aperto dai saluti del Presidente del circolo Dario Ragni, del Sindaco di Recanati Francesco Fiordomo, del Parroco Padre Roberto Zorzolo e della Presidente provinciale delle Acli di Macerata Roberta Scoppa.

Sarà poi la volta di due avvocati penalisti, Ombretta Mariani e Giulia Rinaldi, del dirigente dell’Ufficio prevenzione generale – soccorso pubblico della Questura di Macerata Gabriele Di Giuseppe, della Presidente di Adoc Marche Marina Marozzi e del dott. Andrea Cardinali dell’Astea.

“Dopo il successo di una analoga iniziativa alla fine dello scorso anno – spiegano Dario Ragni e Roberta Scoppa – in tantissimi ci hanno chiesto di poter approfondire ancora il tema delle truffe, che ogni giorno cambiano modalità e strategie. Il fenomeno può essere certamente arginato e contenuto dall’azione di contrasto delle forze dell’ordine, ma riteniamo indispensabile e auspicabile anche una maggiore consapevolezza dei cittadini, in particolare quelli più deboli. Crediamo che questa iniziativa possa diventare un appuntamento ricorrente e debba essere estesa a tutto il territorio provinciale”.

Per informazioni: sito delle Acli di Macerata