Donne con competenze digitali: corso all’Enaip Rimini

Sono aperte le iscrizioni al corso “Competenze digitali per la buona occupazione delle donne” organizzato dall’Enaip “Zavatta” di Rimini.

Il progetto, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo Sociale Europeo, si rivolge a donne in possesso di qualifica o diploma professionale o titolo di istruzione secondaria superiore o titolo universitario, occupate o disoccupate.

L’attività proposta dall’Enaip di Rimini intende offrire una serie articolata di opportunità formative per consentire alle donne di avere una maggiore spendibilità nel mercato del lavoro e di poter esercitare una professione in maniera qualificata e paritaria, sia sotto l’aspetto retributivo sia dal punto di vista del riconoscimento del valore del proprio operato.

Se da un lato le tecnologie digitali sono ampiamente riconosciute come un driver capace di sostenere le donne nel raggiungimento di una occupazione piena e di qualità, allo stato attuale si registra infatti ancora un gap di genere nell’accesso e utilizzo di strumenti tecnologici abilitanti.

Una recente indagine condotta dall’Ocse evidenzia come a livello nazionale sia ancora marcata la differenza di genere in tema di competenze specialistiche sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione: solo l’1,4% delle lavoratrici ha adeguate competenze digitali contro il 5,5% dei lavoratori.

Per ridurre tale divario, promuovere condizioni di uguaglianza digitale tra tutti i cittadini, contribuire al contrasto della segregazione orizzontale delle donne dal mercato del lavoro, le raccomandazioni europee e le linee di indirizzo nazionali e regionali suggeriscono non solo di sostenere l’accesso e l’utilizzo paritario alle tecnologie ma anche di lavorare sul piano della promozione delle discipline Stem (cioè le materie scientifico-tecnologiche) tra le ragazze, abbattendo l’errata percezione che le tecnologie e le scienze siano ambito di pertinenza maschile.

Grazie al possesso di competenze digitali allineate con le attuali richieste di professionalità e con le traiettorie di sviluppo future, per le donne inserite in formazione sarà più facile spendersi nei contesti lavorativi aziendali con ruoli e funzioni più o meno complessi o lavorare in maniera anche autonoma offrendo servizi, consulenze o “prodotti digitali”.

Il corso per creare donne digitali organizzato dall’Enaip di Rimini verterà in particolare sull’applicazione delle tecnologie nei settori del lavoro d’ufficio, del turismo, dell’industria e artigianato, dell’amministrazione e gestione aziendale, del commercio e del marketing, del web e del multimedia oltre che nei servizi a questi trasversali.