Le Acli di Venezia festeggiano i 1600 anni del capoluogo

Le Acli di Venezia, in occasione della ricorrenza dei 1600 anni del capoluogo lagunare, organizzano una serie di incontri per festeggiare l’avvenimento.

Secondo una tradizione millenaria, il 25 marzo del 421 è infatti comunemente riconosciuto come il giorno della fondazione di Venezia. Quest’anno si tratta di un appuntamento storico per ricordare le radici, storiche e culturali, della Serenissima.

Anche le Acli di Venezia vogliono dunque fare gli auguri al capoluogo, proponendo a partire dal 28 marzo un mese di eventi alla riscoperta della storia e della cultura veneziana.

Il calendario prevede sei incontri che, dato il perdurare dell’emergenza Covid, saranno forzatamente online. Si tratta di “visite” virtuali della durata di un’ora e mezza a partire dalle ore 18.

Domenica 28 marzo si terrà il primo appuntamento con “Venezia in festa” alla Fondazione Querini Stampalia.

Lunedì 5 aprile sarà la volta di “La Riviera del Brenta dal Portello a Piazza San Marco“.

Sabato 10 aprile il tema della visita sarà “I Dalmati e la Scuola Dalmata di San Giorgio degli Schiavoni“.

I nizioleti de Venexia: cossa che xe drio” sarà invece l’argomento dell’appuntamento di domenica 11 aprile.

Domenica 18 aprile nuovo incontro online con “La forma Urbis: Venezia nelle mappe geografiche“.

L’ultimo appuntamento proposto dalle Acli di Venezia per i 1600 anni della città sarà per sabato 24 aprile con “L’Annunciazione e la nascita di Venezia“.