Alle Acli di Parigi cinque incontri sull’attualità politica guardando all’Europa

Le Acli di Parigi e l’Associazione Democratici Parigi hanno programmato un percorso di cinque incontri di approfondimento sull’attualità politica, con uno sguardo che, a partire dal radicamente nel territorio, volga ad un orizzonte europeo.

Al centro degli incontri, sono stati posti alcuni interrogativi:chi sono gli italiani a Parigi? Come progettano la propria vita lavorativa e familiare gli italiani all’estero? Si è parlato tanto del “voto delle città”, ma cosa qualifica la mobilitazione dei “cittadini”? Come si è costruito, in Francia, un partito di governo in sei mesi? Come sarà l’Italia tra cinquant’anni?

“Interrogativi come questi – spiegano i responsabili delle Acli di Parigi – presuppongono la necessità di “tornare a studiare” e di “guardare lontano”. Tra aprile e giugno cercheremo di darci delle risposte precise, confrontandoci anche con quello che non vogliamo vedere, per ripartire con i piedi ben piantati a terra. L’iniziativa è aperta a tutti, militanti di lunga data o novizi dell’impegno politico e sociale”.

Gli incontri, che  si svolgeranno presso Chez Acli Paris, al 28 di Rue Claude Tillier, e saranno trasmessi in diretta via Facebook alla pagina Acli Paris, saranno coordinati da  Maria Chiara Prodi.

Gli appuntamenti:

il 20 aprile alle ore 19.30 “Gli italiani a Parigi: cosa dicono i dati (numeri, cartografia, abitudini)” con Ettore Recchi di Sciences Po e, in collegamento, Pietro Piro, sociologo, autore di una ricerca Acli/Mcl;

il 1° maggio alle ore 10.30 “Lavoro e famiglia degli italiani expat: cosa dicono le ricerche” con Roberto Rossini, presidente nazionale delle Acli, Matteo Bracciali, coordinatore della Federazione Acli Internazionali, Tommaso Vitale di Sciences Po e, in collegamento, Brunella Rallo di mammedicervellinfuga.com, il blog delle mamme e delle famiglie dei nuovi expat;

il 16 maggio alle ore 19.30 “Partecipazione e metropoli: cosa funziona, cosa non funziona, cosa spinge le persone fuori di casa?” con Tommaso Vitale e. in collegamento, Angelo Battaglia, studioso delle banlieues parigine;

il 6 giugno alle ore 19.30 “Come si costruisce un partito di governo in sei mesi: sondaggi, big data, porta a porta: quale metodo per quali obiettivi?” con Caterina Avanza di En Marche;

il 27 giugno alle ore 19.30 “Demografia e futuro del Paese: Come sarà l’Italia fra cinquant’anni: flussi migratori, natalità/denatalità, impatto sulle politiche pubbliche e sull’Europa” con Alessandro Rosina, demografo ed editorialista del quotidiano La Repubblica.

La partecipazione agli incontri è gratuita.