Povertà: alle Acli di Napoli i presidenti Inps, Svimez e Acli

Il presidente ddell’Inps Pasquale Tridico e quello dello Svimez Adriano Giannola parteciperanno all’evento organizzato dalle Acli di Napoli su “Sfida alla povertà: politiche di welfare e misure di prevenzione della povertà futura”, in programma per il prossimo 20 dicembre.

L’iniziativa, fissata per le ore 9,30 all’Istituto degli studi filosofici a Monte di Dio, sarà occasione per discutere di reddito di cittadinanza, welfare e politiche di sviluppo per il Sud.

A confrontarsi con Tridico e Giannola sarà il presidente nazionale delle Acli e portavoce dell’Alleanza contro la povertà Roberto Rossini.

Nel corso dei lavori il presidente delle Acli di Napoli Maurizio D’Ago presenterà un documento con alcune proposte per il welfare e la previdenza del futuro appositamente elaborate dall’associazione dei lavoratori cristiani partenopei.

“Proprio nella capitale del Mezzogiorno – spiega D’Ago – in cui il precariato ed il lavoro nero sono delle piaghe, vogliamo porre l’attenzione sul fatto che il tentativo di colmare le carenze del nostro sistema previdenziale pubblico con la previdenza complementare è purtroppo fallito. Giovani, donne e lavoratori del Sud possono partecipare solo marginalmente a piani previdenziali privatistici, a causa dei bassi salari e della precarietà dei rapporti di lavoro”.

“Urge – prosegue il presidente provinciale delle Acli di Napoli – un piano di emergenza finalizzato al consolidamento delle posizioni assicurative di questi lavoratori dipendenti con periodi di attività intermittenti, oppure vittime di un utilizzo improprio del part-time”.