Le Acli del Lazio eleggono il presidente: è Graziano Sciarra

E’ Graziano Sciarra il nuovo presidente delle Acli del Lazio: lo ha eletto il consiglio regionale dell’associazione nella sua prima seduta dopo il XIII congresso.

Sciarra, con oltre 40 anni di impegno associativo nell’area del tempo libero e del turismo sociale, avrà il compito di riportare le Acli laziali alla normalità della vita associativa dopo alcuni anni di commissariamento.

“Le Acli regionali del Lazio – ha detto il nuovo presidente Sciarra – meritano maggiore attenzione e una nuova stagione di rinascita. Ritengo che non sarebbe giusto parlare di programmi di lavoro preconfezionati. Occorrerà partire dall’ascolto e dalla condivisione sia con i consiglieri regionali che con tutti i dirigenti del territorio”.

“Nella mozione congressuale – ha proseguito il nuovo presidente regionale – è detto chiaramente che un programma di lavoro deve tener conto delle buone pratiche di ciascun territorio che, sappiamo, ci sono. Ciò permetterebbe, oltre all’implementazione, una rete di solidarietà rivolta ad un forte e determinato aiuto ai Circoli, oggi messi a rischio dalla pandemia”.

Il consiglio regionale ha anche eletto la squadra di presidenza.

Accanto a Sciarra ci saranno il vicepresidente vicario Luigi Emidio Salini con delega allo sviluppo del territorio ed al supporto delle aree terremotate; la vicepresidente Elena Bocci con delega al welfare, famiglia e progetti; Antonio De Francesco con la responsabilità allo sviluppo associativo e la delega alla vita cristiana ed al coordinamento dei servizi; Valerio Vasale in qualità di responsabile amministrativo; Maurizio Paolucci con la delega al Patronato.