Le Acli di Fossato di Vico spiegano come cambia il Terzo Settore

Leggi il testo

Il Circolo Acli “Ora et Labora” di Fossato di Vico, con la collaborazione delle Acli provinciali di Perugia e del comprensorio eugubino-gualdese, proporrà a partire da mercoledì 30 gennaio, un ciclo di incontri per spiegare i cambiamenti avvenuti per il mondo del Terzo settore con la recente riforma.

Ogni ente infatti dovrà ripensare la propria collocazione all’interno del Registro unico nazionale del Terzo settore.

La trasformazione toccherà gli scopi statutari, le modalità organizzative e un nuovo modo di operare e fare non profit.

L’iniziativa è gratuita, aperta a tutta la cittadinanza ed in particolare agli operatori delle associazioni di volontariato, sportive, di promozione sociale e delle imprese sociali.

Gli incontri si terranno presso l’Hotel ristorante Camino Vecchio a Osteria del Gatto di Fossato di Vico e vedranno come relatori esperti e professionisti del settore.

“La riforma del terzo Settore – spiegano i promotori – va colta come occasione per ricostruire un approccio culturale, sociale e partecipativo nuovo, sia nelle pratiche associative, sia nei sistemi organizzativi”.

“Di fronte alla crescita delle diseguaglianze e della povertà – prosegue il Circolo Acli “Ora et Labora” di Fossato di Vico – con un clima di disaffezione civile sempre più marcato, il ruolo del Terzo settore, può essere determinante per risvegliare cittadini e comunità verso obiettivi che li rendano protagonisti concreti ed attivi”.

Dopo l’incontro del 30 gennaio si proseguirà il 6 ed il 13 febbraio.