Il Circolo Acli “Romero” di Cremona prega per padre Dall’Oglio

Leggi il testo

Nel settimo anniversario del suo rapimento a Raqqa in Siria, avvenuto il 29 luglio 2013, il Circolo Acli “Oscar Romero” di Cremona ricorda padre Paolo Dall’Oglio.

Venerdi 3 luglio alle ore 17,30, presso la sede provinciale delle Acli di via Massaia, gli amici cremonesi del gesuita, di cui da allora non si hanno più notizie, lo ricorderanno nella preghiera.

Padre Paolo era tornato in Siria per cercare di riappacificare i rapporti tra i gruppi curdi e i jihādisti arabi.

Il rapimento, mai rivendicato, sarebbe avvenuto ad opera di un gruppo di estremisti islamici vicino ad Al Qaida.

Rifondatore in Siria della comunità monastica cattolico-siriaca Mar Musa, erede di una tradizione cenobitica ed eremitica risalente al VI secolo, padre Dall’Oglio è noto per essere uno dei più tenaci sostenitori del dialogo interreligioso con il mondo islamico.

Incerto è l’esito della sua sparizione: si alternano costantemente voci che lo danno ormai morto ad altre che lo vedono ancora prigioniero ed oggetto di scambio nelle trattative.

Il Circolo Acli “Oscar Romero” di Cremona, nel ricordare padre Dall’Oglio con la preghiera, vuole non far cadere l’attenzione sulla sua sparizione e, nel contempo, sul dramma della Siria, ancora martoriata e oggi anche sottoposta alle sanzioni internazionali che penalizzano in primo luogo la popolazione.