La coltivazione della canapa: ne parla Acli Terra di Padova

La coltivazione della canapa: aspetti normativi, tecnica colturale e possibili utilizzi”: sarà questo il tema dell’incontro organizzato per domani, 19 marzo, da Acli Terra di Padova.

L’iniziativa, in programma alle ore 20,30 a Conselve, presso la sala Dante del Municipio, vuole essere un occasione di informazione sulle potenzialità di coltivazione di questa pianta ecologica e sostenibile, capace di produrre molta biomassa e con poche esigenze agronomiche, coltivabile quasi dappertutto in Italia.

L’incontro sarà aperto da un saluto del sindaco di Conselve Maria Alberta Boccardo e del presidente provinciale di Acli Terra di Padova Alberto Menegazzo.

Ad intervenire saranno poi il primo ricercatore del Crea-Ci di Rovigo Gianpaolo Grassi ed il consulente internazionale di Agri-business Unido Pericle Predielis.

I lavori saranno coordinati dal presidente nazionale di Acli Terra Antonino Ziglio.

La canapa è una pianta multiuso e multi prodotto, in grado di fornire materia prima a molte filiere industriali tradizionali ed innovative.

È possibile ricavarne fibra, prodotti per la nutraceutica, principi attivi a fini medicali, molti dei quali ancora da caratterizzare.

La legge 242/16 ha reintrodotto la canapa in Italia e il mercato si sta muovendo rapidamente verso la sua coltivazione anche se in maniera scoordinata, passando dai 400 ettari stimati nel 2013 ai 4000 odierni e il Veneto è una delle regioni più coinvolte in questo settore.

La legge regola la coltivazione in maniera parziale e blocca alcune potenzialità industriali.

Di queste problematiche si discuterà nel convegno di Acli Terra, che prospetterà anche alcune piste di lavoro: a partire dalle modalità di collaborazione fra agricoltori, arrivando alla creazione di un modello di filiera.

Per informazioni: sito delle Acli di Padova