Con Enaip Piemonte lo studio creativo della Costituzione

Lo studio dei principi fondamentali della Costituzione italiana attraverso una traduzione visiva: è quanto propone Enaip Piemonte a 300 studenti di otto diversi centri formativi della regione.

Il progetto nasce da una collaborazione sviluppata da Enaip Piemonte con l’agenzia pubblicitaria indipendente Marimo.

Marimo ha ideato e realizzato il progetto “La Costituzione più bella del mondo”, che traduce visivamente le norme ed i valori che regolano la nostra vita collettiva, perché diventino patrimonio comune diffuso.

I creativi dell’agenzia hanno tradotto i primi 12 articoli della Costituzione in simboli e successivamente in combinazioni di simboli, per disegnare la migliore espressione dello spirito contenuto nelle parole dei Costituenti. Ne sono nati 12 manifesti innovativi e vivaci pubblicati QUI.

Enaip Piemonte ha deciso di utilizzare i manifesti come materiale didattico in 15 classi dei centri di formazione di Asti, Alessandria, Settimo, Biella, Borgosesia, Domodossola, Novara e Rivoli.

Agli studenti sarà poi chiesto di ragionare in particolar modo sull’articolo 3 dedicato all’uguaglianza e sull’articolo 34 che parla del diritto allo studio.

“Si tratta – spiega Isabella Delvecchio, responsabile della didattica di Enaip Piemonte – di una modalità innovativa di insegnare “educazione alla cittadinanza“, per avvicinare i giovani ai principi della nostra Costituzione. Grazie alle grafiche realizzate da Marimo i concetti risultano tradotti in un linguaggio visivo semplice e immediato, linguaggio che piace molto alle nuove generazioni”.

Per gli studenti della classe prima del corso di “Operatore grafico ipermediale” di Enaip Novara ci sarà anche un’altra sfida; inventare un codice grafico, insieme alla docente Marika Leonardi, per disegnare 18 articoli della Costituzione, a loro scelta, da inviare all’agenzia.

«Una grande opportunità – spiega Ilaria Miglio, responsabile comunicazione di Enaip Piemonte – che permetterà ai giovani studenti di misurare sia le loro attitudini creative che le loro competenze professionali con la collaborazione di una affermata agenzia di professionisti”.