Caf Acli Venezia ringrazia i sanitari: per loro uno sconto sul 730

Con l’avvio della campagna fiscale, il Caf Acli di Venezia lancia un’iniziativa riservata ai lavoratori sanitari: uno sconto del 20% sulle pratiche 730, usufruibile presso tutte le tredici sedi del servizio fiscale operative nel territorio provinciale.

“In questo modo – sottolinea Cristian Rosteghin, direttore del Caf Acli di Venezia – desideriamo ringraziare in modo tangibile tutti i sanitari che, in questi mesi, sono stati in prima linea nella gestione dell’emergenza coronavirus. Migliaia di persone che, in ruoli e competenze diverse, hanno aiutato le nostre comunità ad affrontare una crisi sanitaria senza precedenti, compiendo in molti casi grandissimi sacrifici”.

L’offerta è rivolta ai lavoratori del comparto sanitario: a tutti i dipendenti delle Ulss del Veneziano (Ulss 3 Serenissima e Ulss 4 Veneto Orientale), delle Rsa e delle strutture sanitarie private coinvolte nella gestione dell’emergenza, nonché agli addetti alle pulizie che hanno operato all’interno degli ospedali e delle altre strutture.

“La scelta delle pratiche 730 come oggetto della promozione – sottolinea Rosteghin – non è casuale: tra tutti i servizi offerti dai nostri sportelli è infatti quello più trasversale, che coinvolge tutti i lavoratori dipendenti. In questo modo la platea dei potenziali beneficiari è la più ampia possibile, dandoci così modo di allargare il nostro grazie ad un maggior numero di persone”.