Le Acli di Palermo donano pacchi coi prodotti della Sicilia

Leggi il testo

Le Acli e Acli Terra di Palermo hanno avviato il progetto di solidarietà “Coltiviamo la speranza” per la donazione di oltre 200 pacchi alimentari confezionati con prodotti del territorio.

I pacchi sono destinati alle famiglie e vengono distribuiti tramite parrocchie e associazioni che durante la pandemia hanno mantenuto attivo il loro impegno restando vicine ai bisogni delle persone.

La prima consegna è avvenuta al priore della Basilica di San Domenico Padre Sergio, punto di riferimento per tanti palermitani che durante l’emergenza si sono trovati in reale difficoltà.

I pacchi, realizzati grazie alla disponibilità dell’oleificio La Macina di Santo Stefano Quisquina, dell caseificio dell’Agriturismo Villa Dafne di Alia e del panificio Piazza Carmela di Prizzi, contengono due pani fatti con grani antichi siciliani, una caciotta di un kg del famoso primo sale e una bottiglia di olio evo dop.

“Con questa iniziativa di Acli Terra – ha spiegato il presidente provinciale delle Acli di Palermo Nino Tranchina – abbiamo voluto ribadire l’importanza di una attenzione puntuale e costante verso i più bisognosi del nostro tessuto sociale. Il progetto “Coltiviamo la speranza” fa leva sull’agricoltura, una delle nostre principali risorse economiche. Siamo convinti che la ripresa si potrà realizzare investendo e rilanciando tutte le filiere dell’agricoltura siciliana che, insieme al nostro patrimonio culturale, sono alla base dello sviluppo economico dell’isola”.

“Anche ora che l’emergenza più dura è passata – ha detto il presidente provinciale di Acli Terra Palermo Gaspare Carbone – con questi pacchi abbiamo scelto di non lasciare da sole le persone per cui le difficoltà non sono ancora finite. Grazie alle aziende agricole che prontamente hanno risposto all’appello, lasciamo nelle case delle famiglie un piccolo segno composto da prodotti semplici ma di eccellenza del settore agroalimentare. Sono segni che vogliamo generino speranza perchè viene proprio dalla speranza la forza che ci spinge verso nuovi e migliori progetti di vita”.