Il Circolo Acli di Serravalle dona un defibrillatore a Bibbiena

Il Circolo Acli “Don Bosco” di Serravalle, frazione del comune di Bibbiena nella provincia di Arezzo, ha donato un defibrillatore a servizio del piccolo borgo di Pian del Ponte.

L’importante postazione salvavita è stata installata alla presenza del sindaco Filippo Vagnoli, del presidente del Circolo Acli Francesco Cangini e dei giovani aclisti che hanno contribuito in modo sostanziale alla raccolta dei fondi necessari all’acquisto.

“L’idea – spiega Cangini – è nata proprio dai giovani che frequentano il Circolo Acli. Insieme abbiamo organizzato iniziative di animazione culturale e sociale che ci hanno permesso di raccogliere i fondi necessari all’acquisto. Adesso si provvederà a formare le persone che possano essere in grado di utilizzarlo all’occorrenza”.

Il defibrillatore donato dal Circolo Acli di Serravalle si inserisce nel progetto “Il cuore di Bibbiena”, che vede ormai 21 dispositivi salvavita sparsi nel territorio comunale, con molte persone addestrate all’utilizzo in caso di necessità.