“Ripensare la fede”: un libro al Circolo Acli di Senigallia

Leggi il testo

Sala piena, pur nella limitazione di posti imposta dalle norme sanitarie, al Circolo Acli “Ravetta” di Senigallia, in provincia di Ancona, per la presentazione del libro “Ripensare la fede nella fedeltà a Cristo ed al proprio tempo” di don Vittorio Mencucci e don Luigi Gianantoni.

Tra i temi affrontati dal libro centrale è il tema del “ritardo culturale delle omelie”.

“Questo momento importante della liturgia domenicale – hanno spiegato gli autori – vede assai spesso la gente manifestamente succube di qualcosa che non riesce a capire. Così viviamo un po’ tutti una situazione schizofrenica tra la fede che professiamo nel chiuso delle chiese e lo stile di vita a cui ci uniformiamo nella società”.

Una breve presentazione dei due sacerdoti ha poi lasciato spazio a numerose domande tanto che il tempo a disposizione non ha permesso una risposta soddisfacente a tutte. Per questo motivo, grazie ad una proposta dello storico don Giuseppe Cionchi, si è già pensato ad una “seconda puntata” alla fine dell’estate.

Gli autori del libro “Ripensare la fede nella fedeltà a Cristo ed al proprio tempo” torneranno dunque al Circolo Acli “Ravetta” di Senigallia per proseguire il discorso su fede e teologia nella modernità.