Anche la cometa al presepe delle Acli di San Michele Cervasca

Si terrà nelle serate di lunedì 23 e venerdì 27 dicembre, dalle 20,30 alla mezzanotte, il presepe vivente organizzato dal Circolo Acli di San Michele di Cervasca, in provincia di Cuneo.

La rappresentazione, che si ripete ogni due anni, vede in scena oltre 150 figuranti e coinvolge praticamente tutti i residenti della piccola frazione.

Il presepe è costituito, oltre che dalla scena della natività, anche da 40 ambienti allestiti ed animati con personaggi in costume ed oggettistica antica.

Quest’anno l’evento vedrà anche la presenza di un astronomo del Circolo Acli Astrofili Bisalta, che seguirà il mistero della cometa di Natale con possibilità di fare osservazioni del cielo al telescopio.

Per raggiungere il luogo di svolgimento il Comune ha provveduto ad organizzare un servizio di navetta a disposizione per tutta la serata, ma chi vorrà potrà salire al borgo in passeggiata notturna o, in caso di neve, con le ciaspole.

Lungo il percorso di visita saranno allestite delle postazioni per le varie degustazioni, da pane e salame alla Nutella, dalle caldarroste alla polenta, dal vin brulè alla cioccolata calda.

Per l’organizzazione e lo svolgimento dell’evento sono stati coinvolti anche i ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori, che ricopriranno vari ruoli e metteranno in mostra nel salone parrocchiale le rappresentazioni natalizie e i presepi da loro creati.

La musica in filodiffusione accompagnerà i visitatori per tutto il percorso di visita. Ci saranno inoltre in musicisti itineranti in costume e nella chiesa parrocchiale alle ore 21 si esibirà il coro “I Ciantur d’Vudìer”.

Sempre nella chiesa sarà allestito anche il tradizionale presepe meccanico.

Il presepe vivente del Circolo Acli di San Michele di Cervasca, unico per ambientazione e cura dei particolari, rappresenta ogni due anni un richiamo per tutta la provincia di Cuneo.

Per informazioni: sito del Comune di Cervasca