Il Circolo Acli di San Michele di Cervasca ora è anche digitale

Il Circolo Acli di San Michele di Cervasca, in provincia di Cuneo, non si rassegna alle limitazioni imposte dalla pandemia e da gruppo fisico diventa digitale.

Grazie alla apertura di una chat di WhatsApp, tutti i soci continuano ad essere informati delle novità relative alla comunità, al Comune e ai centri confinanti.

“Eravamo soliti aprire il nostro circolo in estate – spiega il referente del Circolo Acli Guido Milone – ed organizzavamo gare e occasioni anche gastronomiche per stare insieme. Inoltre ogni due anni c’era l’impegnativa organizzazione del presepe vivente. Con le chiusure del covid, venute meno queste occasioni, piano piano abbiamo notato che il gruppo WhatsApp con cui si informavano i soci sugli eventi era sempre vivo. Abbiamo iniziato in modo sistematico ad aggiornarlo e la cosa è piaciuta. Oggi sul gruppo siamo circa 90 iscritti e tutti i giorni condividiamo quello che succede o succederà in paese. Il nostro Circolo è diventato virtuale, ma funziona ed è molto apprezzato. Siamo cresciuti anche come tesserati”.

In attesa di tornare alla normalità e poter riproporre le iniziative in presenza, in particolare quella del presepe vivente, il gruppo WhatsApp funge da collante.

“Oggi – continua Milone – il gruppo è davvero diventato la bacheca del paese. Siamo felici che la comunità si sia mantenuta viva, ma auspichiamo il prima possibile un ritorno alla normalità, in presenza”.