Assegnato dalle Acli di Salerno il Premio “Cecchini”

Leggi il testo

Si terrà domani, 10 luglio, nell’Area Archeologica di Fratte, la cerimonia di assegnazione del Premio “Emidio Cecchini” voluto dalle Acli di Salerno per ricordare il compianto presidente nazionale di Acli Arte e Spettacolo, scomparso prematuramente nel giugno 2015.

Il premio, promosso in collaborazione con il Centro turistico delle Acli, viene assegnato ogni anno a giovani musicisti per l’impegno e la dedizione che profondono nella valorizzazione delle arti, attraverso i propri talenti e capacità professionali.

A ricevere il riconoscimento in memoria di Cecchini sarà la “St. Benedict’s school big band” di Londra.

Si tratta di una formazione di 55 giovani elementi, tra musicisti e cantanti di età compresa tra i 15 e 18 anni, accompagnati da otto musicisti professionisti, sotto la direzione del Maestro Christofer Eastwood.

“L’istituzione del Premio – spiega il presidente provinciale delle Acli di Salerno Gianluca Mastrovito – è nata per fare memoria di un amico e dirigente dalla grande sensibilità, dedito all’educazione e promozione dei giovani”.

“La prestigiosa Scuola di Londra – ricorda Mastrovito – rifacendosi alla regola benedettina, promuove ed incoraggia i talenti unici di ogni individuo, consapevoli che tutti hanno un potenziale enorme e che le cose grandi iniziano con piccoli passi”.