Dietrolangolo: Acli di Milano alla riscoperta delle periferie

Si chiama “Dietrolangolo” il progetto delle Acli di Milano per valorizzare le periferie attraverso il rilancio delle realtà culturali del territorio e la partecipazione delle persone che lo abitano.

L’iniziativa, promossa in partnership con Aim e Noicoop, interesserà Lambrate, Quarto Oggiaro e Corvetto.

I tre quartieri sono stati individuati come ambito di sperimentazione del progetto che potrà essere replicato in futuro in altre zone della città. Si tratta di aree che stanno attuando un forte processo di rigenerazione sociale e urbana e in cui sono presenti molte realtà associative che rappresentano un reale presidio sul territorio.

L’obiettivo del progetto è quello di aumentare la consapevolezza dei valori identitari di quartiere, creando nuove forme e modi di socialità e nuove economie, coinvolgendo allo stesso tempo fasce diverse della popolazione con una particolare attenzione ai più deboli.

Quattro le azioni in campo di “Dietrolangolo” in ciascuno dei tre quartieri: la mappatura delle realtà culturali, tre workshop di “formazione al quartiere”, la realizzazione di materiali multimediali per conoscere il territorio, la creazione di itinerari guidati alla scoperta della zona e dei suoi protagonisti.