Acli di Latina a congresso: servono politiche familiari

Una azione locale sulle politiche familiari e demografiche: sarà questa la traccia su cui si muoverà il XXVII Congresso delle Acli provinciali di Latina, convocato per il prossimo 8 febbraio presso i locali della curia vescovile.

La riflessione partirà dai recenti dati sull’alta media d’età nei comuni costieri a nord del capoluogo pontino, da comparare con quelli del Golfo di Gaeta e di Latina città.

Le Acli provinciali di Latina mettono in relazione i dati demografici del territorio con quello, pubblicato pochi giorni fa, che indica che per 7,4 milioni di famiglie italiane 3/4 del reddito deriva dalle pensioni.

In occasione del congresso provinciale le Acli di Latina inviteranno, per il dibattito mattutino, alcune amministrazioni locali ma anche autorevoli ospiti come Vincenzo Bassi, presidente della Fafce, la Federazione europea delle associazioni familiari cattoliche, docente universitario di diritto tributario.

L’appuntamento congressuale riunirà la visione europea di dirigenti di organizzazioni internazionali come Comece, Fafce e Medac con le istanze dei dirigenti territoriali.