Nuovo presidente per le Acli di Fermo: è Maurizio Petrocchi

Leggi il testo

Il consiglio delle Acli di Fermo, nella sua prima seduta dopo il congresso dello scorso 4 ottobre, ha eletto Maurizio Petrocchi nuovo presidente provinciale.

Petrocchi, ricercatore in storia contemporanea all’Università di Macerata, succede ad Ermes Brandimarti.

“Occorre percorrere nuove forme di modelli organizzativi – ha detto il neo presidente delle Acli di Fermo – come l’agricoltura sociale ed è anche indispensabile consolidare ed implementare le relazioni esterne dell’associazione sia a livello istituzionale sia ecclesiale, promuovendo e costruendo reti ed interazioni“.

“In previsione di un’emergenza occupazionale ed economica – ha aggiunto Petrocchi – che toccherà il vivo delle famiglie tra qualche mese, e sempre con l’obbiettivo di contrastare situazioni di povertà e di indigenza di molte famiglie e dei loro componenti, è prioritario per le Acli dialogare intensamente e creare relazioni e fare progettualità insieme alle altre realtà associative ed istituzionali e con tutti coloro che prestano attenzione alla cura delle nostre comunità operando nel sociale e nel terzo settore: sempre più protagonista nella società in cui viviamo”.

Il consiglio provinciale ha poi provveduto ad approvare la proposta di composizione della presidenza delle Acli di Fermo: accanto al presidente Petrocchi ci saranno il vicepresidente vicario Ermes Brandimarti, i due vicepresidenti Cristiano Rapacci e Pierluigi Bernabei, i segretari Andrea Valori e Alberto Felici.