Le Acli consegnano aiuti alimentari a Camerino

Anche le Acli provinciali di Macerata ed il Circolo Acli “Le Conce” di Camerino hanno portato il loro saluto all’incontro di fine anno dell’associazione Opera caritativa “Don Angelo Casertano” per ringraziare e salutare i tanti volontari che ogni settimana si mettono a servizio per la consegna di aiuti alimentari alle numerose famiglie in difficoltà dei comuni di Matelica, Camerino, e Fiastra.

Le Acli di Macerata già collaborano da tempo con questa importante associazione del territorio ed il Circolo Acli di Camerino, per conto della stessa associazione, ogni settimana raccoglie e consegna i sostegni alimentari alla diverse famiglie della zona camerte.

All’incontro, svoltosi nel pieno rispetto della normativa anti-covid, ha partecipato la presidente dell’associazione Opera caritativa “Don Angelo Casertano” Marina Porcarelli, la presidente provinciale delle Acli di Macerata Roberta Scoppa, il vicepresidente del Consiglio Regionale delle Marche Gianluca Pasqui ed il sindaco di Matelica Massimo Baldini.

L’incontro è iniziato con la benedizione dei locali e dei volontari da parte di Padre Campana, per poi proseguire con un breve saluto degli intervenuti.

“Purtroppo – ha detto la presidente delle Acli di Macerata Roberta Scoppa – sappiamo che le domande di aiuto da parte di famiglie in difficoltà sono e saranno in aumento proprio a causa di questa pandemia che sta lasciando molte persone senza lavoro. Le Acli di Macerata già prestano il loro aiuto attraverso i servizi di Patronato, Caf e Punto Famiglia, ma c’è bisogno di in incrementare questi servizi, creare nuovi segretariati soprattutto in queste aree interne dove le difficoltà sono maggiori anche per via delle ferite del terremoto. E’ una priorità che la nuova dirigenza delle Acli di Macerata si è data per il nuovo mandato appena iniziato”.