“Povero Piero”: in scena le allieve del corso di teatro della Fap Acli di Padova

Si terrà il 10 giugno alle ore 20.45, presso il centro Parrocchiale S.S. Angeli Custodi a Padova, lo spettacolo teatrale finale del corso di teatro sperimentale per la terza età organizzato dalla Fap Acli di Padova con la collaborazione di Acli Arte e Spettacolo.

Al corso hanno preso parte un folto gruppo di signore della zona Guizza che porteranno in scena, guidate dalla loro regista Renata Rizza Stracquadanio, “Il povero Piero“, opera umoristica di Achille Campanile.

La commedia si svolge nel salotto della casa della signora Teresa, dove parenti ed amici arrivano per consolarla dopo la dipartita dell’amato marito, il povero Piero, appunto. Nonostante la volontà testamentaria del defunto di dare notizia della sua morte solo dopo le esequie, la situazione si fa sempre più affollata e assurda.

“Sinceramente non so come andrà lo spettacolo – dice la regista Stracquadanio – non faccio pronostici, ma sono comunque convinta che per noi sarà una battaglia vinta, perché avranno dimostrato un coraggio non indifferente, perché avranno rotto gli schemi stereotipati secondo i quali gli anziani non hanno più nulla da fare o da dimostrare o peggio ancora da imparare. Spero che il pubblico sia numeroso, perché vorrei che la gente potesse vederle, ascoltarle e capire attraverso i loro sguardi tutta la fatica e lo sforzo che stanno facendo”.

Lo spettacolo è ad ingresso libero.

Per informazioni: sito delle Acli di Padova