Circolo Acli di Appiano

Nel lontano 1947 alcune persone dotate di buona volontà, di iniziativa e di forte fede cristiana, si incontrarono con alcuni dirigenti delle Acli provinciali di Bolzano e posero le basi per la creazione del Circolo Acli di Appiano fondato poi nel 1948.

Senza mezzi, in una sede messa a disposizione dai Padri Domenicani nel loro convento, con amore e tanto entusiasmo, mosse i primi passi l’associazione.

L’attività spaziava dal campo sociale, e quello della formazione dei giovani, quello ricreativo nonché, con l’aiuto degli assistenti spirituali, quello della formazione di una coscienza morale e religiosa che, dopo i lunghi anni bui della guerra, fu la guida per un avvenire migliore.

Molti furono in quei tempi i nuovi soci, anche di madrelingua tedesca, e le Acli divennero una grande famiglia.

Nel maggio del 1994, in concomitanza con l’elezione a presidente del Circolo di Luciano Peruzzo, il Comune assegnò all’associazione la nuova attuale sede di via S. Anna, presso le scuole elementari di lingua italiana. 

La sede, ristrutturata nel 2009, è oggi un punto d’incontro e aggregazione per la comunità, un luogo dove trovarsi e poter scambiare opinioni e bere un caffè come a casa propria.

Il Circolo Acli di Appiano, con i suoi attuali 460 iscritti, è oggi il più grande tra quelli della provincia di Bolzano.

Oltre ai servizi di assistenza fiscale con il Caf Acli e previdenziale con il Patronato, il circolo programma ogni anno un fitto calendario di iniziative sociali, ricreative, turistiche e di servizio alla comunità.

Per informazioni: sito delle Acli di Appiano