Riparte “Nessuno escluso” delle Acli di Verona

Ripartono le attività del progetto “Nessuno escluso” promosso dalle Acli provinciali di Verona, rivolto a bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni dei quartieri Borgo nuovo, Borgo Roma e San Massimo all’Adige di Verona.

Il progetto nasce per aiutare giovani che vivono situazioni di difficoltà economiche e familiari, a rischio di esclusione sociale, accompagnandoli in una serie di attività il cui obiettivo è la loro crescita individuale e responsabile.

Tra le tante iniziative previste ci sono il doposcuola, i laboratori culturali e sportivi, ma anche percorsi per aiutare i genitori ad affrontare le problematiche ed i disagi che incontrano nella crescita dei propri figli.

“Nessuno escluso” delle Acli di Verona offre supporto anche attraverso uno sportello psicologico, tenuto da una psicologa professionista, per offrire anche percorsi individuali ad hoc per i soggetti più vulnerabili.