Nuovo assistente per le Acli di Venezia: è don Sabbadin

Dono di fine anno per le Acli provinciali di Venezia: il Patriarca monsignor Francesco Moraglia ha infatti nominato don Gilberto Sabbadin nuovo assistente ecclesiastico e spirituale dell’associazione.

L’incarico, come recita il decreto di nomina, servirà a garantire “l’assistenza spirituale degli iscritti, in particolare per la formazione alla Dottrina sociale e al magistero della Chiesa”.

Un dono quindi particolarmente gradito e importante, per accompagnare al meglio nel prossimo triennio il cammino e l’impegno delle Acli veneziane.

Nato a Mestre nel 1978, don Gilberto è stato ordinato sacerdote nel 2005. Attualmente è direttore dell’Ufficio diocesano di pastorale universitaria e collaboratore presso la parrocchia del Corpus Domini di Mestre. Inoltre è insegnante di teologia presso lo studio teologico del Seminario patriarcale e dei Frati Cappuccini di Venezia.

“Siamo davvero lieti di questa notizia – sottolinea il presidente delle Acli provinciali di Venezia Paolo Grigolato – e ringraziamo di cuore il Patriarca per la vicinanza alle Acli e l’attenzione ai bisogni della nostra associazione. Lo ringraziamo per aver pensato proprio a don Gilberto, che dato il suo incarico nella Pastorale universitaria, potrà aiutarci a dialogare al meglio con il mondo giovanile“.

“Diamo al nuovo assistente – prosegue il presidente delle Acli di Venezia – il più caloroso benvenuto nella famiglia aclista, certi che la presenza e il sostegno di don Sabbadin ci aiuteranno a rafforzare e confermare la fedeltà alla Chiesa, una delle tre storiche fedeltà che animano l’impegno della nostra associazione”.