Quaranta nuovi alberi piantati grazie alle Acli del Veneto

Oltre 40 alberi saranno piantati nel territorio di Ponte di Piave,  in provincia di Treviso, nelle giornate dell’11, 12 e 13 aprile, grazie al contributo destinato dalle Acli del Veneto ad un progetto realizzato in collaborazione con il Comitato genitori di Ponte di Piave, l’amministrazione comunale e l’istituto comprensivo.

Alle ore 10 di ciascuna delle tre giornate, prima alla scuola primaria di Ponte di Piave, poi alla scuola primaria di Levada, ed in fine alla scuola primaria di Negrisia, si terrà una lezione-esperienza del maestro Pozzobon sulle piante e la loro fondamentale importanza. A seguire la piantumazione.

Gli alberi sono l’unico sistema veramente efficace che abbiamo oggi per diminuire l’inquinamento da gas serra come l’anidride carbonica: ogni tonnellata di nuova massa legnosa è capace di assorbire nel suo ciclo di vita fino a una tonnellate di anidride carbonica, rimuovendola dall’aria.

Servono dunque più alberi, più superfici verdi, più orti urbani e domestici: l’iniziativa delle Acli del Veneto vuole rappresentare un gesto di incoraggiamento rivolto alle pubbliche amministrazioni ma anche ai cittadini.

Piantare alberi non è solo una scelta per un futuro ancora possibile sul pianeta, ma è anche una scelta utile per l’oggi: gli alberi producono grandi quantità di ossigeno permettendoci di respirare meglio.

Per informazioni: sito delle Acli del Veneto