Le Acli di Varese presentano la proposta di legge sui caregiver

Le Acli di Varese organizzano per il 9 novembre prossimo un incontro per presentare la proposta di legge regionale di iniziativa popolare per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare.

Presso il Salone Estense del Comune di Varese, dalle ore 9,30, verranno illustrati i risultati del progetto “La comunità che cura“ e presentata la proposta “#iosonocaregiver“, sostenuta da un ampio ventaglio di associazioni lombarde.

Il progetto “La comunità che cura“, finanziato attraverso il Bando Volontariato 2018, ha visto coinvolte le Acli provinciali di Varese ed alcuni Circoli Acli nella promozione delle attività di cura, in particolare ad anziani non più autosufficienti.

Anche da questa attività è venuta la conferma della necessità di una regolamentazione e di un sostegno al settore che, solo in Lombardia, conta oggi 450mila caregiver.

La proposta di legge regionale ha l’obiettivo di accendere i riflettori sul tema della cura familiare e si propone di aiutare le famiglie a non sentirsi sole grazie a una rete che favorisca la presa in carico pubblica e l’accompagnamento alla progettazione di percorsi di cura.

L’iniziativa delle Acli di Varese sui caregiver presenterà in primo luogo un report del progetto “La comunità che cura”.

Sarà poi Giuseppe Imbrogno, delle Acli della Lombardia, ad illustrare la proposta di legge regionale “#iosonocaregiver”.

Alle ore 11 il presidente nazionale del Patronato Acli Emiliano Manfredonia illustrerà l’impegno del Patronato Acli per i caregiver familiari.

Al termine sarà possibile firmare la proposta di legge popolare.

Per informazioni: sito della proposta di legge sui caregiver