Acli di Varese in sala: torna rassegna “Un posto nel mondo”

Prenderà il via oggi, 5 novembre, la diciassettesima edizione di “Un posto nel mondo”, rassegna cinematografica promossa dalle Acli di Varese in collaborazione con FilmStudio ’90, Arci e Cgil.

Nutrito il programma, che prevede circa 40 proiezioni fino al 10 dicembre.

I percorsi di cinema e documentazione sociale anche quest’anno saranno ospitati anche da diversi circoli Acli della provincia.

Venerdì 9 novembre, alle ore 21, presso il Circolo Acli di Quinzano di Sumirago verrà proiettato “La casa sul mare“, di Robert Guédiguian.

In una baia vicino a Marsiglia si trova la villa di un uomo anziano che sta vivendo i suoi ultimi giorni di vita. I suoi tre figli decidono di riunirsi intorno a lui. L’arrivo di un gruppo di persone in barca metterà in subbuglio il loro equilibrio.

Lo stesso film verrà replicato venerdì 16 novembre, alle ore 21, al Circolo Acli SS Apostoli di Busto Arsizio e giovedì 29 novembre, alla stessa ora, al Circolo Acli di Crenna di Gallarate.

Domenica 11 novembre, alle ore 16, al Circolo Acli Colf di Varese,  si potrà assistere a “Beate” di Samad Zarmandili.

Le operaie di una fabbrica del Nordest, che produce lingerie, stanno per essere licenziate. Poco lontano, un pugno di suore, abili nell’arte del ricamo, rischiano di essere allontanate dall’amato convento. Per opporsi a un destino già segnato, operaie e suore s’inventano un “business” fuori dalle regole. Ma per salvare corpi e anime di tutte, serve un “miracolo”.

Giovedì 15 novembre, sempre alle ore 21, presso il Circolo Acli di Uboldo, verrà invece proiettato “Benvenuto in Germania” di S. Verhoeven.

Angelika, una professoressa da poco in pensione, decide, contro il parere dello scettico marito Richard, di ospitare a casa un rifugiato. Così il giovane nigeriano Diallo si trasferisce nella famiglia Hartmanns. Da qui nascono una serie di vicende, complicazioni e momenti esilaranti. Campione di incassi in Germania, una commedia divertente per un tema attualissimo.

Sabato 24 novembre, alle ore 20.45, al Circolo Acli di  Giubiano sullo schermo ci sarà “Quanto basta” di Francesco Falaschi.

Una commedia lieve e originale per parlare di neurodiversità. Arturo è uno chef talentuoso, finito dentro per rissa, deve scontare la pena ai servizi sociali tenendo un corso di cucina in un centro per ragazzi autistici dove lavora Anna. Guido ha la sindrome di Asperger e una grande passione per la cucina. L’improbabile amicizia tra i due aiuterà Arturo a cambiare vita.

Il film verrà proiettato anche venerdì 30 novembre, alle ore 21, al Circolo Acli di Jerago con Orago.

L’inaugurazione del Festival si terrà stasera, alle ore 21 presso il Cinema Teatro Nuovo di Varese, con la proiezione di “Si muore tutti democristiani“, opera del collettivo Il Terzo Segreto di Satira.

Stefano, Fabrizio ed Enrico, amici legati dagli stessi ideali, hanno creato una piccola casa di produzione per realizzare documentari a tema sociale ma per ragioni di sopravvivenza accettano riprese di matrimoni e spot. Un giorno il loro progetto sembra finalmente arrivare insieme a un consistente guadagno economico. Ma la proposta non è proprio “immacolata”.

Saranno presenti alcuni dei registi e degli attori del film.

Il programma completo della Rassegna delle Acli di Varese puoi trovarlo QUI.