Il Ringraziamento delle Acli di Santa Cesarea Terme

Tutto pronto per la 68ª Giornata del Ringraziamento organizzata dal Circolo Acli di Santa Cesarea Terme, in provincia di Lecce, con due appuntamenti fissati per il 25 ed il 27 novembre nella frazione di Cerfignano.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con la Parrocchia, il Parco naturale Costa Otranto ed Acli Terra, avrà come tema “Secondo la propria specie per la diversità, contro la disuguaglianza”.

Il primo appuntamento è fissato per domenica 25 novembre alle ore 11 con la celebrazione eucaristica presso la Chiesa Madre di Cerfignano.

La messa sarà animata dai soci delle Acli, con l’offerta dei prodotti della terra e la benedizione degli agricoltori e degli utensili da lavoro.

Sarà donato a tutti il pane benedetto da portare nelle case e da condividere in famiglia.

La seconda iniziativa si terrà invece martedì 27 novembre alle ore 18 all’Oratorio parrocchiale.

Verrà presentato in particolare il bando della Regione Puglia per il ripristino dei tradizionali muretti a secco.

Vito Barbieri, Presidente provinciale di Acli Terra di Lecce, illustrerà gli aspetti tecnici del bando, la tipologia degli interventi, le rocedure di partecipazione, i punteggi e le scadenze.

All’incontro interverranno anche il parroco di Santa Cesarea Terme e Cerfignano don Pasquale Fracasso, il Sindaco di Santa Cesarea Terme Pasquale Bleve, il Presidente provinciale delle Acli di Lecce Fernando Mancarella.

Il Vice presidente provinciale delle Acli Roberto Mauro parlerà specificamente della “Giornata del Ringraziamento nel cammino associativo delle Acli“.

Sarà poi la volta di Nicola Panico, referente dell’Ente Parco Otranto Santa Maria Di Leuca, che illustrerà il bando della Regione Puglia per il “Sostegno per investimenti non produttivi connessi all’adempimento degli obiettivi agro-climatico-ambientali”.