Le Acli nel 1945 attive per le pensioni di guerra

Nel 1945 le Acli si attivarono subito per il riconoscimento delle pensioni di guerra.

La busta intestata delle Acli di Salerno, del dicembre, è indirizzata al “Ministero della Guerra – Divisione pensioni di guerra”.

E pensare che mancavano pure i francobolli: l’affrancatura da 2 lire è in verità un riuso dei 25 centesimi della Repubblica Sociale Italiana.

Sicuramente, malgrado la busta intestata alle Acli, ad operare era già il Patronato Acli.

Il Patronato viene infatti costituito nei primi mesi di vita delle Acli, per opera di Giulio Pastore, primo segretario dell’associazione, “quale organo delle Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani, per i servizi sociali dei lavoratori”.

Già il 7 marzo 1945 il ministero del Lavoro abilita il Patronato Acli all’esercizio dell’assistenza.

Il riconoscimento giuridico ed il finanziamento arriverà solo nel dicembre del 1947.