Al via il progetto sull’invecchiamento attivo delle Acli di Rovigo

Ha preso il via il progetto sociale D.ANZ.A. promosso dalle Acli di Rovigo nell’ambito del bando “Invecchiamento attivo 2018”.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con la Fap Acli e sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, si rivolge a quattro tipologie di soggetti.

La prima categoria interessata è quella delle donne italiane e straniere in difficoltà socio-economiche, con Isee fino a 7000 euro, che necessitano di un sostegno per un ricollocamento sia lavorativo che sociale nelle comunità in cui vivono.

Per loro l’intervento specifico prevede che si possa accedere, ove sussistano i requisiti, ad un percorso lavorativo di 10 mesi.

Seconda categoria interessata è quella gli anziani autosufficienti in condizione di solitudine e disagio socio-economico, con Isee fino a 11.000 euro, che necessitano di supporto.

In questo caso l’intervento specifico è un servizio di assistenza domiciliare gratuita di 10 mesi che comprende igiene personale e degli ambienti, aiuto nella vestizione e per la spesa, preparazione dei pasti, compagnia, stiro, ecc.

Altra categoria interessata dal progetto è quella dei caregivers, come colf, badanti, assistenti domiciliari, che necessitano di formazione specifica e di corsi di aggiornamento.

Il progetto D.ANZ.A. si rivolge infine a tutti coloro che sono interessati ai temi legati alla terza età, a figli di anziani, ai parenti, che potranno partecipare ad incontri tematici con esperti nel settore.

Il progetto prevede una prima accoglienza a tutti i soggetti coinvolti, tramite colloqui individuali e informativi.

Sono poi in programma incontri di socializzazione, didattici e di integrazione, attraverso forme laboratoriali artistiche/creative e di gioco (laboratori manuali/creativi, di lettura ad alta voce, di scrittura, ecc.).

il progetto prevede infine, per tutte le categorie, attività di formazione specifiche, corsi di aggiornamento ed incontri tematici specifici di approfondimento con esperti.

Per tutti gli utenti (anziani, donne, familiari) è previsto un servizio di ascolto e di sostegno .

Per informazioni: sito delle Acli di Rovigo