Oratorio salesiani devastato: l’aiuto delle Acli di Potenza

Le Acli di Potenza lanciano la campagna “Un euro per l’oratorio” al fine di sostenere la sistemazione del centro giovanile salesiano della città, devastato da vandali.

Nella serata di venerdì 15 marzo l’oratorio salesiano di Potenza ha infatti subito ingenti danni con l’evidente fine di intimidazione e sfregio nei confronti di chi ogni giorno accoglie ragazzi e giovani per sottrarli alla strada ed educarli al bene comune.

“La violenza del gesto – dice il Presidente provinciale delle Acli di Potenza Emanuele Abbruzzese – lascia sconcertati e colpisce non solo il centro giovanile ma l’intera comunità. E’ necessario che gruppi, associazioni, istituzioni non restino in silenzio davanti a tanta barbarie e diano un segnale forte di solidarietà alla famiglia di Don Bosco”.

“Aderiamo da subito – prosegue Abbruzzese – alla campagna #ioamoloratorio, facendo il possibile per diffonderla e invitare i cittadini a solidarizzare con la comunità salesiana. Ma i danni procurati chiedono anche sostegno concreto e materiale: per questo iniziamo la raccolta “Un euro per l’oratorio”, invitando chi frequenta le nostre sedi ad un piccolissimo contributo dal grande significato”.

“Colpire con violenza chi lavora con e per i giovani – conclude il presidente delle Acli – non solo è un gesto criminale ma anche vile. La risposta deve essere ferma, convinta e, come chiedono i salesiani, col sorriso: nessuno può fermare il bene”.