Cannizzaro alle Acli di Parigi con il suo “Ossigeno”

Il regista Piero Cannizzaro venerdì 5 aprile sarà alle Acli di Parigi in occasione della proiezione del suo film “Ossigeno”.

L’iniziativa, organizzata da Acli e Anpi, si terrà alle 19,30 nella sede delle Acli di Rue Claude Tillier.

“Ossigeno” è un documentario del 2012 sulla storia di Agrippino Costa, pittore, poeta, ladro, militante dei Nap e delle Br, senza aver mai ucciso o ferito nessuno, morto nel 2017.

Il film racconta come, attraverso un lavoro interiore di consapevolezza di sé, si possa rinascere a nuova vita.

Dopo vent’anni trascorsi tra carcere e manicomi criminali, Agrippino Costa aveva infatti trasformato la sua vita, mettendo su una numerosa famiglia e coltivando la sua passione di artista e poeta.

Dario Fo e Franca Rame, dopo averlo salvato dalla pazzia con un appello, lo vollero con loro nello spettacolo “Morte accidentale di un anarchico”.