Al via i centri antiviolenza Sunflower delle Acli di Cosenza

Prende il via l’attività dei centri antiviolenza che le Acli di Cosenza hanno attivato grazie al progetto “Sunflower“.

I centri antiviolenza Sunflower daranno un supporto immediato e concreto alle donne vittime di comportamenti violenti o persecutori che talvolta coinvolgono anche i figli.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra le Acli di Cosenza, il Coordinamento donne dell’associazione, le Acli Colf e la struttura del Punto Famiglia.

Tre centri antiviolenza dislocati sul territorio faranno capo alla struttura centrale presso la sede delle Acli di Cosenza.

I centri saranno contattabili sia personalmente presso le sedi che attraverso un numero verde dedicato.

Il progetto Sunflower prevede un immediato aiuto psicologico ed un supporto legale gratuito.

La presentazione dei centri antiviolenza “Sunflower” delle Acli di Cosenza avverrà martedì 12 novembre alle 11,30 nella sala capitolare del Chiostro di San Domenico.

Interverranno in apertura il presidente regionale delle Acli della Calabria Filippo Moscato e la presidente delle Acli di Cosenza Caterina De Rose.

Ad illustrare il progetto Sunflower sarà la responsabile Santina Bruno.

L’intervento conclusivo sarà invece affidato al presidente nazionale delle Acli Roberto Rossini.