Al via il progetto delle Acli di Cagliari sull’alimentazione

Con un focus sui disturbi del comportamento nell’alimentazione si apre la serie di seminari del progetto “Eat Sardinia” organizzato dalle Acli di Cagliari.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’associazione sportiva dilettantistica Blue Sardinia, è finanziata dalla Fondazione di Sardegna.

L’incontro, in programma per il prossimo mercoledì 6 novembre nella sede Acli di Cagliari a partire dalle 18, esaminerà il comportamento alimentare sia dal punto di vista nutrizionale che psicologico.

L’appuntamento è il primo di una serie di azioni di sensibilizzazione sull’argomento e avrà come argomento principale l’area dei disturbi quali l’anoressia, la bulimia, il Binge Eating Disorder (Bad) detto anche disturbo da alimentazione incontrollata e la sindrome da alimentazione notturna, in inglese Night Eating Syndrome (Nes).

“Quello dell’alimentazione – spiega il presidente delle Acli provinciali di Cagliari Mauro Carta – è un tema molto sentito ma del quale si parla troppo poco. Nei prossimi incontri allargheremo il discorso a tutto quanto concerne il benessere alimentare, l’utilità dell’esercizio e di una dieta sana”.

Il seminario è gratuito.