A Iglesias l’incontro del progetto Impact delle Acli di Cagliari

Immigrazione, integrazione e non discriminazione: sono questi i temi su cui si concentrano i cortometraggi che verranno proiettati dalle Acli di Cagliari il prossimo giovedì 10 ottobre a Iglesias nel quadro del progetto Impact Sardegna.

Il progetto, che vede capofila la Regione Sardegna ed è finanziato dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali, mira a consolidare il sistema dell’integrazione sul territorio regionale attraverso azioni dirette alla cittadinanza.

Per questo prevede una serie di azioni che vanno dalla promozione del dialogo interculturale alla formazione professionale e informatica dei migranti, compresa la fase di orientamento al lavoro.

L’iniziativa del progetto Impact a Iglesias, organizzata presso la sala Remo Branca dalle Acli di Cagliari in collaborazione con Ial Sardegna e con la partecipazione del Comune, si inserisce proprio nel contesto dell’azione di promozione del dialogo tra culture differenti.

L’incontro, moderato da Benedetta Iannelli delle Acli provinciali di Cagliari, prevede l’intervento del sindaco di Iglesias Mauro Usai, dell’assessore comunale alle Politiche sociali, giovanili e dell’inclusione sociale Angela Scarpa, del referente per la Regione Sardegna Marco Sechi, di Antonio Demontis di Ial Sardegna, di Michela Cappai dell’Associazione Sucania, della mediatrice delle Acli Rachida Kouchrad, del presidente di casa Emmaus Fernando Nonnis e del coordinatore dello Sprar di Iglesias Fernando Schirru.

In collaborazione con l’Associazione Sucania, sono stati selezionati due cortometraggi: “Il potere dell’oro rosso” per la regia di Davide Minnella e “The chop” di Lewis Rose.

Alle proiezioni seguirà un dibattito e una degustazione di prodotti della cucina etnica locale.