Giovani in visita alla Regione con le Acli di Cagliari

Con una visita alla Regione Sardegna prosegue l’attività del progetto “C come Cittadino” organizzato dalle Acli provinciali di Cagliari con l’obiettivo di promuovere tra i giovani la cittadinanza attiva e la conoscenza delle istituzioni.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’associazione Farmacia Politica e Reset Unica, propone di visitare i luoghi della rappresentanza politica, incontrare gli eletti, conoscere i meccanismi e le procedure alla base del funzionamento delle istituzioni.

Dopo la visita al Comune di Cagliari dello scorso dicembre, il prossimo martedì 21 gennaio le Acli di Cagliari hanno organizzato una visita guidata dei giovani al palazzo del Consiglio della Regione Autonoma della Sardegna.

Questa parte del progetto, gratuita e aperta a ragazzi di età compresa tra i 18 ed i 30 anni, è denominata “Politica Porte Aperte“.

“Quando i ragazzi hanno visitato le sale del Palazzo Civico – spiega il presidente delle Acli di Cagliari Mauro Carta – hanno avuto modo di confrontarsi con il presidente del Consiglio Comunale Edoardo Tocco e con diversi consiglieri su alcuni temi importanti, tra cui la condizione degli studenti fuori sede, il sistema di trasporto notturno, la riqualificazione dei quartieri periferici, la gestione e il reimpiego dei beni confiscati alla criminalità organizzata”.

“Per quanto riguarda l’incontro di martedì – prosegue Carta – l’idea è quella di replicare quell’interessante esperienza anche al Consiglio Regionale attraverso un incontro con gli amministratori e la visita della sala consiliare”.